lunedì 17 settembre 2012

10-16 settembre 2012: seconda settimana

oggetto: Maratona di Firenze 2012 – 2° settimana

Attualmente peso 72,5Kg e sono (sempre!) alto 172cm.
Lo scorso venerdì, alle ore 19:30, ho misurato in farmacia pressione e pulsazioni: sistolica (massima) 100. Diasistolica (minima) 59. Pulsazioni 55.
Oltre il mio diario mellitobook, riporto in calce i risultati di un esame cui mi sono sottoposto questo pomeriggio e che ripeterò a preparazione completata, poco prima della maratona.

Questa seconda settimana ho eseguito questi quattro allenamenti (+1extra):
  • 10Km FP
  • 7 x 1Km con altri 400mt lenti di recupero in 6minuti e 10 secondi (ne avrei dovuti correre 10, ma un fastidio dietro la gamba destra mi ha fatto riflettere e … desistere)
  • (20minuti di cyclette e stretching)
  • 13Km FP (ne avrei dovuti fare 18, ma un appuntamento di lavoro non me lo ha permesso)
  • 24Km FP (Credo di essere partito a 5'aKm e di essere arrivato a 4:40”. Mi sono divertito a correre lungo il Tevere)
  • (10Km del Campanile, a Ponte S.Giovanni, senza tirare, in progressione negli ultimi 2Km. 50minuti e qualche secondo).
Già penso e ho voglia di correre la prossima terza settimana di dodici in programma.

Sansepolcro, li 17 settembre 2012.

Andrea Guerra (328.0923133; athletamellitus@gmail.com; www.diabetenolimits.org)

ATTUALE TERAPIA INSULINICA MULTIINIETTIVA:


Rapida: analogo rapido (R)
Lenta: Detemir (L)
controlli glicemici: > di 5, 6 al giorno

Somministrazione media:
ore 8:00, 5u.R;
ore 13:00, 5u.R. + 8 u.L.
ore 15:30//16:00, 2u.R.;*
ore 20:00, 4u.R.;
ore 22:30, 2u.R;* + 10u.L.
* Non mi inietto regolarmente le 2u. nel pomeriggio e prima di andare a letto. Nel pomeriggio, per esempio, solo quando resto alla scrivania fino a sera e/o quando ho mangiato a pranzo un po' di più (proteine e grassi, soprattutto). Idem la sera

DIETA:

(alimentarsi bene non porta a correre più forte ma alimentarsi male porta a correre più piano)
Colazione:
- g.250 latte + caffè (gr. 12 di CHO)
- 6 fette biscottate integrali, c.a. gr. 40 c.a. (c.a.gr. 25 di CHO)
- marmellata fatta in casa, c.a. gr. 75 (c.a.gr. 40 di CHO)
- c.a. g. 50 di cereali e crusca (c.a.gr. 35 di CHO)

CHO = gr. 110 c.a.


pranzo: - c.a. g. 100 pasta al pomodoro (c.a. gr. 75 di CHO)
- c.a. g. 70 pane integrale (c.a. gr. 40 di CHO)
- 1/2 porzione di secondo°°
- 1,5 porzione di verdura condita (c.a. gr. 5 di CHO)

CHO = gr. 120 c.a.


cena: - g. 110 pane integrale (+ minestra verdure e/o legumi) (c.a. gr. 80 di CHO)
- 1 porzione di secondo°°
- 1,5 porzione di verdura condita
- 1,5 frutto (per es., mela) (c.a. gr. 35 di CHO)

CHO = gr. 115 c.a.


A pranzo, un 30 o 40 gr. di prosciutto crudo senza grasso, per esempio, sono una ½ porzione ideale. A, cena, per esempio, un uovo al tegamino e due cucchiaini di formaggio grattato sulla minestra sono una porzione di secondo. Cenare presto sarebbe ottima cosa (dovrei cenare alle 19:00/19:30 e andare a letto dopo tre ore. Purtroppo non ci riesco). Trovo più difficoltà a gestire la glicemia se aumento proteine e grassi; è dura comunque rispettare sempre questo regime.