mercoledì 5 aprile 2017

27mar-2apr.2017: report con Dati RAMPICHIANA

27mar-2apr.2017: report
N.ro sedute: 4
Minuti totali di corsa:
Minuti totali di bici: 390'


  • martedì, ore 14:00, Sansepolcro, 70' di MTB
NOTE: (quanto) c.a. 22Km (dove) in percorso collinare, (come) a) 20' riscaldamento, percorso collinare c) 10' di defaticamento.
Intensità percepita dello sforzo da 1 a 5 (leggero, abbastanza duro, duro, molto duro, sforzo massimale): 3

  • giovedì, ore 14:00, San Giustino, 100' di MTB
NOTE: (quanto) c.a. 25Km (dove) in percorso collinare, con due salite, (come) a) 20' riscaldamento, percorso collinare con salita di “Montecarlo” e delle “Casacce” c) 10' di defaticamento.
Intensità percepita dello sforzo da 1 a 5 (leggero, abbastanza duro, duro, molto duro, sforzo massimale): 3

  • sabato, ore 12:20, Sansepolcro-S.Giustino, 55' di MTB
NOTE: (quanto) c.a. 21,5Km (dove) in percorso pianeggiante, con due strappi, (come) a) 30' in pianura senza forzare b) due strappi in Loc. Roccolo c) 5-10' di pianura.
Intensità percepita dello sforzo da 1 a 5 (leggero, abbastanza duro, duro, molto duro, sforzo massimale): 3
traccia su strava: https://www.strava.com/activities/923060843

  • domenica, ore 10:00, Cortona (RAMPICHIANA), 165' di MTB (FC avg 157, max 174)
NOTE: (quanto) c.a. 43,2Km (dove) in percorso molto impegnativo
Intensità percepita dello sforzo da 1 a 5 (leggero, abbastanza duro, duro, molto duro, sforzo massimale): 5

Sansepolcro, li 3 aprile 2017.



Andrea Guerra, classe 1974, in terapia con:
a) Levemir (8u.alle 12:00 + 10u.alle 22:30) e Novorapid [3u.a colazione + 5u.a pranzo + (1u.alle16:00) + 4u.a cena]
b) regime dietetico*
c) c.a. 450' di bici settimanali (oppure c.a. 300' di corsa a piedi) distribuiti in 4 sedute

*****
Brevi riflessioni: La mia gara è iniziata dalla cena di sabato sera.
METABOLICAMENTE, senza conoscere il valore glicemico di partenza (non mi sono rimisurato la glicemia), ho purtroppo tenuto il “braccino corto” con la rapida a cena, ma ho mangiato bene in qualità e, soprattutto, in quantità.
NUTRIZIONALMENTE, lasciare infatti nel piatto il formaggio e mangiando quello che ho annotato nella scheda, mi ha permesso di trascorrere la notte ben compensato. Al risveglio ho optato per la mia solita colazione con la mia solita dose, perchè consumata tre ore prima della gara.
ATLETICAMENTE, in un percorso inizialmente asfaltato, sono partito troppo forte, ma solo per non rimanere imbottigliato all'ingresso dello sterrato in salita, come invece mi è successo.
Purtroppo il tipo di gara, non permetteva di tenere una intensità di sforzo costante. Dopo salite e discese che facevano oscillare spesso la FC, dopo sforzi in salita e tensione in discesa per avere vicino altri concorrenti, sono arrivato al traguardo con qualche principio di crampi a gambe e braccia.

MENTALMENTE: soddisfatto per aver trascorso un fine settimana con amici, per il confronto con i compagni di squadra e per aver partecipato ad una bellissima corsa da ripetere, il cui unico neo è forse stato uno splendido percorso inadeguato ad accogliere così tanti bikers.