lunedì 30 marzo 2015

23-29mar. 2015: report con … riflessioni in calce

23-29mar. 2015: report con … riflessioni in calce

Minuti totali di corsa: 80' (+ 55'camminata)
Minuti totali di bici: 460'


  • martedì, ore 14:00, Sansepolcro, 80' di bici.
NOTE: 42Km collinari - Sansepolcro, Pieve S. Stefano, Motina, Anghiari, Sansepolcro
ore 21:00, PdP di Sansepolcro, 55' di camminata (5Km)

  • giovedì, ore 14:00, San Giustino, 80' di MTB+30' di corsa


  • sabato,
ore 7:00, PdP di Sansepolcro, 50' di corsa
NOTE: corsa lenta per 8Km
ore 14:00, Sansepolcro, 160' di bici
NOTE: 72Km, cadenza pedalate a minuto tra 80 e 95, media battiti 134 - Sansepolcro, Anghiari, Libia (passo della scheggia), Arezzo, Palazzo del Pero (passo dello Scopetone), Le Ville, Sansepolcro, https://www.strava.com/activities/275367530.

  • domenica, ore 13:30, Sansepolcro, 140' di bici
NOTE: 65Km in pianura, cadenza pedalate a minuto tra 90 e 100- Sansepolcro, San Giustino, Città di Castello, Cinquemiglia, Trestina, San Secondo, Città di Castello, Piosina, Selci, San Giustino, Sansepolcro, Gragnano, Sansepolcro.


Preparandosi per l' One-day trip Tirreno-Adriatico del prossimo 1 giugno:
Alcune mie brevi riflessioni riguardando i dati metabolici e atletici annotati durante questa mia ultima settimana (Sto elaborando un diario per migliorare la raccolta dati del prossimo 1 giugno).

a) Mangiare poco e bene resta il punto di partenza per tutto.
Un nuovo parametro che sto valutando/monitorando è la soglia di cho giornalieri che assumo. Ferme 4 sedute settimanali di allenamento, se -all'incirca- riesco a non superare (comprese le integrazioni) i 300 gr.di cho al giorno, riesco a controllare la glicemia meglio e -soprattutto!- con molto meno unità di insulina.

b) Il secondo giorno consecutivo di attività fisica (di tipo aerobico, sotto i 130 di FC e oltre i 90') devo ridurre ulteriormente le dosi di insulina, soprattutto se a questo si aggiunge un mancato aumento di cho (me lo conferma il confronto tra la terza fase di sabato e quella di domenica).

c) Circa le “fasi” di questo periodo, ne ho individuate 5 e le ho definite meglio durante le 24h della mia giornata:
  1. dalle ore 3:00 a prima di pranzo,
  2. dal pranzo alle 16:00,
  3. dalle 16:00 a cena,
  4. da cena a prima di coricarsi e
  5. dal coricarsi alle 3:00.
Fermo l'attuale rapporto medio di 1u.Rapida x 20 gr.CHO, il mio bisogno di insulina cambia da fase a fase (il minor bisogno di insulina ce l'ho nella prima fase).

d) Sto meglio assumendo il c.a.75% di cho giornalieri nelle prime due fasi (la sera, mangiare poco, presto e leggero. Le mie iper della 5° fase dipendono da questo. Se ho mangiato troppo, tardi e pesante, prima di andare a letto ho glicemie tra 80 e 120 mg/dl e poi ...).

e) Soddisfatto per essere riuscito a “tirare la lenta”; questa settimana, grazie ad uscite durante l'ora di pranzo, dalle c.a. 18-19 unità di levemir sono arrivato a 15-16 (svolgendo l'attività fisica in certi momenti della giornata rispetto che ad altri, riesco a compensarmi con meno unità di insulina. Aspetto quest'ultimo da non dimenticare!).

Queste brevi righe sono considerazioni personali che lasciano il tempo che trovano, come la mia ormai sempre più forte convinzione che tra un buon compenso glicemico raggiunto (per esempio) con 35u.al giorno e un “identico” buon compenso glicemico (cioè, stesse glicemie e stessa glicata) raggiunto tuttavia con 45u.al giorno, è preferibile il primo per tante, ulteriori ragioni oltre alla (ormai nota a tutti) migliore sensibilità insulinica. Ragioni/considerazioni personali che però non voglio stare qui a scrivere.
Restando ben compensato, meno insulina in circolo c'è, meglio è.

Ovviamente, tutto scorre, tutto cambia e … tutto si muove sempre.
Se tuttavia ogni settimana esco almeno 4 volte (quando non posso, rulli la mattina a digiuno prima di iniziare la giornata lavorativa), distanziando il più possibile una seduta dall'altra e se supero i 450' di bici a settimana ... tutto si muove di meno!
Buon proseguimento.
San Giustino, li 30 marzo 2015
Andrea Guerra

PS: che piacere è stato sabato scorso mettere tutti gli altri ciclisti dietro e in fila, a 40Km/h, da Palazzo del Pero a Le Ville!